Bellaria Film Festival - Bellaria Igea Marina (RN) - ITALY

L'été a Zedelbeek

di Chiara Malta

Regia, sceneggiatura: Chiara MaltaTesti: Luc BenazetSuono: Claire-Anne LargeronMusica: Benjamin DuboscMontaggio: Lise RoureMontaggio del suono: Colette ConstantiniMix audio: Sébastien PierreImmagini originali Associazione Home MoviesProduttore: Lamia Duellati, Eugénie GrandvalProduzione: Films, Associazione Home Movies Contatti: Home Movies - Archivio Nazionale del Film di FamigliaVia Sant'Isaia 1840123 Bologna (Italia)tel +39.0513397243info@homemovies.itwww.homemovies.itOrigine: Francia/Italia, 2007Formato: video,8mm e Super8 Super-8, b/n e coloreDurata: 37’
Un uomo filma la sua famiglia: la moglie, la figlia e la propria madre. A Zedelbeek, quell’estate, una cinepresa sconvolge tutto.L’été à Zedelbeek est né d’une collection belge anonyme de films de famille et bandes magnétiques sonores des années 50 et 60. À partir des archives, j’ai imaginé une histoire, des personnages et un lieu de vacances au nom imaginaire, Zedelbeek.Ce que je raconte ne découvre rien de l’identité de ces gens : j’utilise leurs images pour les réinventer, au service de mon histoire. La narration s’écrit sur des cartons qui s’insèrent entre les images d’origine. Le narrateur, c’est bien moi. Je parle ainsi entre les images mais aussi dans les images : mon regard dans le film existe sous forme de ralentis, répétitions, arrêts sur photogramme, travelling, insert… (Chiara Malta)L’été à Zedelbeek è nato da una collezione belga anonima di film di famiglia e nastri magnetici degli anni Cinquanta e Sessanta. A partire da questi archivi, ho provato ad immaginare una storia, dei personaggi e un luogo di vacanza dal nome immaginario, Zedelbeek.Quello che racconto, non scopre né rivela niente sull’identità di queste persone: utilizzo le loro immagini per reinventarle, ad uso della mia storia. La narrazione è scritta su dei cartelli che vengono inseriti tra le immagini originali. Il narratore sono io. Così parlo tra le immagini e anche dentro le immagini: il mio sguardo nel film esiste sotto forma di ralenti, ripetizioni, fermo immagine, travelling, inserti…
Chiara Malta è nata a Roma nel 1977. Laureatasi al DAMS di Roma, nel 2002 si trasferisce a Parigi per seguire i corsi degli Ateliers Varan. Da allora realizza film «privati» che nascono da materiale di recupero in digitale, Super8, si tratta principalmente di film di famiglia e sequenze animate. Attualmente collabora con l’associazione Home Movies/Archivio Nazionale del Film di Famiglia per l’organizzazione di eventi, rassegne, pubblicazioni sul cinema privato e l’utilizzo degli archivi al cinema. Ha realizzato i seguenti film: Je m’appelle Mouhamed (2003), En t’attendant (2004), Sur les montagnes russes (2005), L’Isle (2005) in concorso AnteprimaDoc al BFF 2006.
Vedi tutti i Film
Adria Web - Realizzazione Siti Internet Rimini