Bellaria Film Festival - Bellaria Igea Marina (RN) - ITALY

Edizione 2009 - Comunicati

  • 06 Giu 2009I PREMI DELL'EDIZIONE 2009

    I PREMILa giuria del 27esimo BFF composta da GIUSEPPE BERTOLUCCI, ANNA NEGRI, DAVIDEO OBERTO, GIANFRANCO PANNONEconsidera la selezione di ANTEPRIMA DOC un interessante campione dello stato del documentario in Italia, nelle sue diverse forme e in particolare intende segnalare la rilevanza politica del documentario-réportage 211 ANNA di Giovanna Massimetti e Paolo Serbandini.La giuria attribuisce menzioni speciali a:IO LA MIA FAMIGLIA ROM E WOODY ALLEN di Laura Halilovic per “la freschezza e lo humour con cui la regista rivendica fieramente la sua identità rom pur mettendone giocosamente in discussione talune tradizioni” eLE BAMBINE DI PALMI di Stella di Tocco per “l'onestà di uno sguardo antropologico che con consapevole cura formale racconta la sopravvivenza di un rito antico nella società dello spettacolo”.Attribuisce poi il secondo premio (Vela d'Argento e 2000 euro) aPADRE NOSTRO di Carlo Lo Giudice “per la sorprendente capacità di raccontare attraverso la poesia dei corpi l'irrisolutezza di un grande rapporto d'amore padre-figlio”.Il PRIMO PREMIO (Vela d'Oro e 5000 euro) va a MOLTO VISIBILE SEGRETAMENTE NASCOSTO di Donatella Di Cicco “per l'intelligenza della costruzione e la capacità di far risuonare in uno struggente gioco di specchi vite lontane e fantasmi familiari”.Il premio CASA ROSSA (e 5000 euro) per il miglior documentario dell'anno, attribuito da una giuria di studenti provenienti da vari atenei, è andato a Below sea level, di Gianfranco Rosi "per aver saputo cogliere una realtà fuori dalla realtà, attraverso una regia che stabilisce un rapporto empatico profondo con il luogo e i personaggi. Below sea level restituisce la partecipazione e la condivisione del regista nei confronti di un microcosmo complesso senza invaderlo, coinvolgendo intimamente lo spettatore emozionandolo".IL PREMIO CORTODOC (1500 euro) è stato attribuito dalla giuria di FILM TV composta da Andrea Fornasiero (presidente), Claudio Bartolini, Arianna Cantoni, Raffaella Pazzaia a UN MONDO DIFFICILE di Vincenzo Frenda,“per aver affrontato il tema con spontaneità e senza paternalismo. L’opera segue i writers nella loro attività e ne ascolta le storie non nascondendone l’aspetto controverso. Fonde con coerenza lo stile asciutto delle riprese in video e in presa diretta con una elaborazione creativa delle immagini, attraverso l’alternarsi di soggettive e oggettive accompagnate da un commento musicale molto pertinente”.La giuria AVANTI! (Agenzia Valorizzazione Autori Nuovi Tutti Italiani) per la distribuzione culturale, composta da Filippo D’Angelo, Anna Di Martino, Erica Monti, Angelo Signorelli, Paolo Vecchi, Andrea Zanoli segnala per la distribuzione il corto Ivan e Loriana, di Stefano Cattini, e i lungometraggi 211: Anna, di Giovanna Masetti e Paolo Serbandini, Io, la mia famiglia rom e Woody Allen, di Laura Halilovic, Molto visibile segretamente nascosto, di Donatella Di Cicco, Padre Nostro, di Carlo Lo Giudice, tutti lavori che presentano qualità sul piano tecnico ed espressivo che li rendono meritevoli di confrontarsi con il pubblico più ampio delle sale di essai e delle associazioni di cultura cinematografica.Il Premio UCCA 20 città viene assegnato a IO, LA MIA FAMIGLIA ROM E WOODY ALLEN di Laura Halilovic, "per la capacità di descrivere in modo lieve, a tratti ironico, sempre diretto, la propria storia, quella della famiglia e attraverso di esse la difficile condizione dei rom in Italia". Da sottolineare l'utilizzo consapevole ed efficace del linguaggio cinematografico da parte della giovane autrice.La menzione speciale va a 211 ANNA, lo straordinario film-documentario di Giovanna Massimetti e Paolo Serbandini sulla vicenda umana, professionale e politica di Anna Politskoskaja, mette in rilievo il ruolo fondamentale di una informazione libera e indipendente per la tenuta democratica di ogni paese.Il premio attribuito da Current Tv va a 211 ANNA.

  • 14 Mag 2009CINEMA: IN ESCLUSIVA IL NUOVO CINEMA CUBANO INDIPENDENTE AL BELLARIA FILM FESTIVAL

    Tra gli appuntamenti di Anteprimadoc – Bellariafilmfestival (2-6 giugno 2009) anche la sezione “CUBA 50: IL FUTURO E' OGGI”.Per la prima volta in Europa viene presentata una selezione del cinema indipendente cubano realizzato negli ultimi anni. Il cinema nell'isola è stato, dal 1959, un prodotto unicamente della cinematografia di Stato: i film che verranno presentati a Bellaria (19) sono diretti da cineasti giovani, talvolta giovanissimi, emersi dal festival che si tiene da qualche anno a L'Avana, la Muestra Nacional de Nuevos Realizadores. Opere critiche, che trattano temi espliciti e che riprendono problemi della società cubana che fino ad ora erano stati tabù, come la discriminazione, omosessualità, l'emigrazione dei giovani, il travestitismo, la censura...Tra questi film, BRETON ES UN BEBÉ di Arturo Sotto (anche scrittore, attore, compositore, fotografo di cinema) dove un gruppo di registi dell’ICAIC fa un viaggio per tutta Cuba alla ricerca di quello che viene chiamato “reale meraviglioso” (il titolo del documentario ironizza su quello che gli europei hanno chiamato surrealismo) e gioca con l’insolito, fotografando la Cuba più profonda, un’isola immersa in carenze materiali che persiste nel conservare il suo spirito di sopravvivenza.Ne EL BOSQUE DE SHERWOOD del trentenne Jorge de Leon Amador (10 minuti) un bimbo racconta fuori campo la storia di Robin Hood e della foresta di Sherwood, mentre a questi testi si associano immagini della vita notturna scandalosa e trasgressiva di una parte della città.In EL FUTURO ES HOY di Sandra Gomez (di cui si è visto a Locarno Las camas solas), invece, montato dallo svizzero Rolando Colla, sette personaggi esprimono le loro idee in merito alla vita a L'Avana. Interessante anche TACONES CERCANOS di Jessica Rodriguez (20 minuti), dove un travestito habanero si dibatte tra il mondo estetico e ideale delle sue aspirazioni e la crudeltà che gli riserva la vita quotidianaA Bellaria saranno ospiti alcuni dei registi e la direttrice della rassegna cubana.“CUBA 50: IL FUTURO E' OGGI” è co-prodotta insieme ad ARCI ed UCCA (Unione dei Circoli del Cinema Arci) che si impegnerà a far circolare i film, sottotitolati in italiano, per tutto il 2009.

  • 06 Mar 2009JULIEN TEMPLE OSPITE DEL BELLARIA FILM FESTIVAL 2009

    COMUNICATO STAMPAJULIEN TEMPLE OSPITE AL BELLARIA FILM FESTIVAL E BIOGRAFILM CON DUE ANTEPRIME MONDIALI IL PROSSIMO GIUGNODopo avere esplorato nelle ultime edizioni la filmografia e la personalità di Donn Alan Pennebaker e di Peter Whitehead, il viaggio del Bellaria Film Festival e di Biografilm Festival tra le star della macchina da presa che abbiano raccontato in modo unico la musica renderà omaggio il prossimo giugno a JULIEN TEMPLE.Londinese, classe 1953, Temple si avvicina negli anni '70 alla scena punk -che saprà ritrarre come nessun altro- grazie anche all'amicizia con i Sex Pistols cui dedicherà sia "La grande truffa del rock'n'roll" (1980) che "Oscenità e furore", vent'anni dopo; a partire dagli anni '80 Temple sarà regista dei più importanti video musicali dell'epoca (David Bowie, Depeche Mode, Judas Priest, Rolling Stones).E' del febbraio 2008 il documentario dedicato a Joe Strummer, leader carismatico dei Clash ("Joe Strummer, il futuro non è scritto") con interviste a Bono, Johnny Depp, Jim Jarmusch.Tra i suoi lungometraggi "Absolute Beginners" (1986), con Bowie e Patsy Kensit, "Le ragazze della Terra sono facili" (1988), con Geena Davis, Jim Carrey, Jeff Goldblum e "Aria", film collettivo girato con Altman, Godard, Beresford, Jarman e molti altri cineasti.Negli appuntamenti con il Bellaria Film Festival e Biografilm verrà ripercorsa tutta la filmografia del geniale artista inglese, e verranno proiettati IN ANTEPRIMA MONDIALE "Dr. Feelgood" (sulla prolifica band di rythm'n'blues attiva dagli anni 70) e "Madness" (nel giugno 2008 Temple ha filmato 3 concerti della leggendaria band di musica ska, i Madness, all'Hackney Empire). Temple sarà ospite a BELLARIA E A BOLOGNA.In occasione della retrospettiva, realizzata come le precedenti con il patrocinio e il supporto dell'Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna, al protagonista della personale verrà dedicato un volume.Anche il Milano Film Festival omaggia il poliedrico artista, con una giornata a lui dedicata al cinema Gnomo il 27 febbraio, in collaborazione con BFF e Biografilm.LE DATE DEL BFF 2009: 2-6 giugnoLE DATE DI BIOGRAFILM 2009: 10-15 giugnol'ufficio stampa BFFCatia Donini e Barbara Perversi

  • 19 Gen 2009BELLARIA FILM FESTIVAL NUOVE DATE E NUOVI BANDI DI CONCORSO

    Si aprono le selezioni per l'edizione 2009 del Bellaria Film Festival Anteprimadoc, che quest'anno si svolgerà a Bellaria Igea Marina (Rimini) dal 2 al 6 giugno 2009.La 27ª edizione del Bellaria Film Festival AnteprimaDoc è promossa dal Comune di Bellaria Igea Marina, con il contributo del Ministero per i beni e le attività culturali, della Regione Emilia-Romagna e della Provincia di Rimini.Il festival, diretto per il quarto anno consecutivo da Fabrizio Grosoli, è tra gli appuntamenti più rilevanti per il documentario narrativo e di creazione, e si propone di ricercare, valorizzare e promuovere i prodotti della cinematografia documentaria italiana e favorire lo scambio e il confronto di esperienze tra i cineasti.Al concorso Anteprimadoc possono partecipare i film documentari inediti terminati dopo il 1° gennaio 2008 (liberi il formato e la durata). I lavori sottoposti alla selezione non devono essere stati presentati in altri festival o distribuiti nelle sale cinematografiche. Per la proiezione pubblica sono ammessi i formati 35 mm e 16 mm per le pellicole; Betacam SP per i video. Il termine del bando è fissato al 1° aprile 2009.La giuria assegnerà, il primo premio (pari a 5.000 euro), al regista del miglior film o video ed il secondo premio (pari a 2.000 euro).Il Bellaria Film Festival assegna anche il Premio Casa Rossa Doc dedicato a documentari di creazione e narrativi che siano stati distribuiti nelle sale, abbiano partecipato a un festival nazionale o siano stati diffusi da un canale TV nazionale dopo il 9 giugno 2008. Il premio intende segnalare i migliori documentari italiani dell'anno; la preselezione è effettuata in collaborazione con Doc/it ed affidata ad un comitato di esperti del settore.Il Premio, dell’importo di 5.000 Euro, sarà assegnato da una giuria popolare attraverso un voto espresso durante lo svolgimento del festival. Anche in questo caso il termine del bando è fissato al 1° aprile 2009.Informazioni ed entry form su http://www.bellariafilmfestival.org (info: tel. 0541/343889 - 343708).Segreteria:c/o Biblioteca ComunaleViale Paolo Guidi 108 - 47814 Bellaria Igea Marina (RN)Tel. 0541/343889 – 0541 343706 dir. organizzativaFax 0541/349563 – 0541 343705http://www.bellariafilmfestival.org e-mail: info@bellariafilmfestival.orgUfficio Stampa BFF – AnteprimadocCatia Donini (catia.donini@gmail.com)Barbara Perversi (barbara.perversi@gmail.com)

Torna all'Archivio
Adria Web - Realizzazione Siti Internet Rimini