Wasantha

16 Luglio 2024 | 05:18

In uno Sri Lanka in piena crisi sociale, un cercatore di serpenti ci conduce, attraverso le sue missioni, nelle case della gente comune. Tra mistero, musica e buddismo, il ritratto di Wasantha Narasinha, amore per la vita e paura della morte. Wasantha è un insolito cercatore di serpenti, orgoglioso buddista ed ex soldato dell’esercito che lavora i campi con il suo trattore e canta canzoni d’amore alle feste popolari. Vive con la moglie Rammia in una piccola casa di campagna, mentre il figlio Lahiru è emigrato a Dubai in cerca di lavoro.
Mentre la benzina scarseggia e l’elettricità s’interrompe in pieno giorno, nei dintorni della piccola città di Munumaldeniya, ogni volta che viene trovato un cobra da qualche parte, la gente chiama Wasantha, che si reca sul posto con il suo tuk-tuk, prende l’animale con le mani e va a liberarlo nella foresta. Attraverso le sue missioni, cariche di adrenalina e tensione, entriamo nelle case delle famiglie dello Sri Lanka, impariamo a conoscere le loro vite, le loro paure e il delicato rapporto quotidiano con la morte. Dall’incrocio tra documentario osservativo e creativo, emerge la biografia di un personaggio unico.


Casa di produzione: Lunia Film

Budget: € 252.300

Copertura finanziaria raggiunta: € 47.300

Regia di Luca Ciriello

90'

Italia

2024

Luca Ciriello

Luca Ciriello (Napoli, 1988) è un documentarista, regista e
produttore cinematografico italiano.
Laureato in Filologia Moderna, ha completato il Master in
Cinema presso la Scuola di Cinema di Napoli “Pigrecoemme” e ha studiato cinema documentario presso l’Atelier di Cinema del Reale “FilmAp”.
Nel 2017, grazie alla vittoria del bando “Cultura Crea” del MiBACT, ha fondato la società cinematografica “Lunia Film Srl”. Ha lavorato come reporter e documentarista in: Italia, Spagna, Francia, Tanzania, Colombia, Senegal, Sri Lanka. Nel 2018 vince la Menzione Speciale al Lucania Film Festival e al Festival dell’Isola di Roma “Mamma Roma” con il suo primo documentario “Racconti dal Palavesuvio” (prodotto da Arci Movie e Parallelo 41 Produzioni). Nel 2019 produce il cortometraggio storico “Eroi Perduti”, regia di Lorenzo Giroffi (vincitore Miglior Film al Digital Media Fest di Roma). Nel 2020 partecipa alle Giornate degli Autori (nell’ambito della 77°Mostra del
Cinema di Venezia) con il documentario “Quaranta cavalli”, prodotto da Lunia Film e ZaLab (Vincitore del Premio Laguna Sud), presentato e premiato in circa 70 festival italiani e internazionali.
Nello stesso anno partecipa, con il suo documentario “L’armée rouge” (prodotto da Parallelo 41 e Lunia Film), al Festival dei Popoli (Firenze) e al Fescaaal (Milano), vincitore di vari premi (Miglior regista al Festival Tulipani di Seta Nera, Roma e Miglior Documentario al Film Festival Mario Puzo Corto e a Capo, Avellino).